Pistola rubata in auto e droga in casa: blitz a Santa Croce foto

Più informazioni su

Tre persone arrestate per ricettazione e porto abusivo di arma e per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. E’ questo l’esito della maxi operazione condotta nel pomeriggio di ieri 6 aprile a Santa Croce sull’Arno dai carabinieri della locale stazione insieme agli uomini dell’unità cinofila con il cane Roy e che si è conclusa solo in serata. Per oltre un’ora, il cane dell’unità cinofila Roy ha passato al setaccio la zona di piazza Fratelli Cervi e via Ho Chi Minh.

In particolare, i controlli si sono concentrati in un bar e in un’abitazione. Identificate almeno 7 persone e di queste 3 sono state arrestate. Insieme a varie pattuglie dei carabinieri intervenuti in forze con almeno 15 uomini oltre alle unità cinofile, sono arrivati anche gli agenti della polizia municipale in supporto ai militari. I controlli sono partiti da un locale sul quale i carabinieri avevano da tempo intensificato le attenzioni informative e investigative. In particolare, nel bar hanno sottoposto a perquisizione tre cittadini stranieri di 20, 24 e 26 anni, con l’ausilio di un’unità cinofila del Nucleo di San Rossore. In particolare, dopo aver esteso la perquisizione anche alla macchina, in uso al più giovane dei tre, hanno rinvenuta, nascosta in un vano dell’airbag nel cruscotto, una pistola calibro 45, una Kimber Custom di produzione americana con caricatore dotato di sette colpi completi. Dopo il rinvenimento dell’arma, risultata poi provento di un furto commesso diversi anni fa a Lucca, i carabinieri della stazione hanno spostato le loro attenzioni nell’abitazione occupata dai tre stranieri. È qui che, sempre coadiuvati dall’unità cinofila, sono stati rinvenuti circa grammi 40 di cocaina, alcune dosi di marijunana, materiale per il confezionamento e 420 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.