Seduto su un muretto coperto di ustioni – Foto foto

Lo hanno trovato in strada nel pomeriggio di oggi 29 maggio. Irriconoscibile, con il corpo in gran parte coperto da ustioni. Impossibile, al momento, ricostruire l’identità dell’uomo o la dinamica dei fatti che lo hanno ridotto in questo stato.

I sanitari del 118 stanno cercando di stabilizzarlo da circa un’ora, sul posto anche l’elisoccorso Pegaso per trasferirlo al centro specializzato, i carabinieri di Castelfranco di Sotto per le indagini e la polizia municipale di supporto. E’ un uomo, questo è l’unico dato certo ed è italiano. E’ stato ritrovato in via Romita, in prossimità del centro storico di Castelfranco. Non è in pericolo di vita: sanitari e forze dell’ordine stanno provando a parlarci anche se non è facile capire e farsi capire, anche se l’accento è chiaramente toscano. Secondo testimoni, l’uomo non aveva più i capelli né la carne di una mano ed aveva altre vistose ustioni. Era seduto su un muretto e chiedeva di bere, in toscano. Un volontario della Pubblica assistenza di Castelfranco di Sotto lo ha visto e gli ha impedito di bere, non sapendo ancora cosa gli fosse successo. Non si lamentava, però. Era solo lì seduto e ai primi testimoni ha raccontato di essersi ridotto così per il contatto con un filo elettrico. Non è questa, comunque, l’ipotesi più accreditata ma al momento è difficile anche il riconoscimento dell’uomo. 

Gabriele Mori, Elisa Venturi

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.