Due rapine in poche ore: in manette 24enne

Ha avvicinato due ragazze in via delle Sette Volte, nelle vicinanze della mensa universitaria, e le ha minacciate, intimando di consegnare il cellulare prima di allontanarsi. Ma le due giovani, seppur spaventate per l’accaduto, non si sono perse d’animo e con alcuni amici hanno prima seguito e individuato il rapinatore, quindi chiamato il 113. All’arrivo del personale di polizia, per sottrarsi al controllo ed alla identificazione, il giovane, un 24enne di Pisa, ha reagito violentemente provocando lesioni agli agenti che sono stati refertati con una prognosi di 7 giorni per contusioni varie. Con sè aveva il taglierino usato per commettere la rapina, trovato dagli agenti nel corso della perquisizione.

Accompagnato in ufficio è emerso che lo stesso, per descrizione e modus operandi poco prima si era reso responsabile di una prima rapina ai danni di uno studente universitario nelle vicinanze del bar Salvini, assieme a una ragazza sulle cui tracce si sono già messi gli agenti. La vittima della rapina si è  presentata in questura per la denuncia ed il riconoscimento fotografico.
Il 24enne, su disposizioni del pm di turno è stato condotto in carcere in attesa della convalida del fermo da parte del Gip. Deve rispondere del reato di rapina aggravata continuata nonché du resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.