Forzano la porta e rubano in una casa di Fucecchio foto

L'allarme ha avvertito i proprietari sul cellulare. Colpita un'altra casa nelle vicinanze. Indagano i carabinieri

Hanno avuto giusto il tempo di rovistare in qualche cassetto e negli armadi, prima di essere messi in fuga dall’allarme, i ladri che ieri sera (sabato 11 gennaio) sono entrati in una casa in via della Resistenza a Fucecchio. I padroni di casa stavano rientrano prima dell’ora di cena nella loro abitazione, quando una notifica arrivata sul cellulare li ha avvertiti che qualcuno era in casa e l’allarme era scattato.

“Tornando a casa– ha raccontato F.D., il padrone di casa. – mi sono accorto subito che la porta era aperta. Sono entrati dal terrazzo forzando la porta finestra con un cacciavite o un piede di porco e poi hanno avuto giusto il tempo di rovistare nei cassettoni della camera da letto, senza però riuscire a trovare quello che cercavano: oro e contanti”.

Oro e contanti, questo cercavano i malviventi che ieri sera hanno fatto irruzione nella casa di F.D., lasciando evidenti segni di effrazione sulla porta. “La cosa – continua il malcapitato, che aggiunge – che più mi stupisce è che la porta da cui sono entrati guarda proprio alla strada principale e nessuno si è accorto di niente”.

Tutto sommato, a parte una camera a soqquadro e una porta da riparare, il bottino per i ladri è scarso. Qualche collanina e qualche orecchino sono riusciti a prenderli nella concitazione, ma non avrebbero un grande valore. Il padrone di casa ha subito allertato i carabinieri della compagnia di Fucecchio che ieri hanno fatto il sopralluogo e tutti i rilievi del caso. Questa mattina, invece, è stata sporta la denuncia formale in commissariato.

Non è ancora chiaro quanti fossero i ladri in azione, ma stando alle prime indicazioni dei carabinieri, viste le modalità del furto, sarebbero dei malviventi che cercano soltanto oro e contanti. Inoltre, con tutta probabilità, sono ladri che tentano il colpo dopo aver verificato in maniera piuttosto grossolana – banalmente suonando il campanello – che in casa non ci sia nessuno.

Quella di F.D., comunque, non è l’unica segnalazione di furto che nella scorsa settimana arriva da Fucecchio. Ci sarebbe, infatti, almeno un’altra vittima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.