Elicottero e droni per trovare Dora, domani i sommozzatori

Si sarebbe allontanata intorno alle 16, i vigili del fuoco e i carabinieri la cercano dal tardo pomeriggio di oggi

E’ scomparsa da casa intorno alle 16 di ieri lunedì 13 gennaio. Eleonora, da tutti chiamata Dora, ha 80 anni e negli ultimi tempi ha avuto alcuni disturbi che potrebbero averla portata a uno stato di confusione mentale, magari momentanea, come confermato dai familiari.

Questa situazione mentale infatti si teme che possa essere la causa del suo allontanamento improvviso da casa. Dora vive a Santa Maria a Monte in via Lungomonte con i familiari, che appena si sono accorti della sua assenza hanno dato l’allarme ai carabinieri.

Dopo qualche ora, quando ancora tecnicamente la donna non poteva essere ritenuta scomparsa, sono partite le ricerche da parte dei vigili del fuoco e dei militari dell’Arma. Per non lasciare niente di intentato, i soccorritori hanno anche ispezionato il cimitero, lasciando aperte le porte delle cappelle già controllate, come segnale a chi arriva dopo.

Questa mattina 14 gennaio, alle ricerche si è unito anche un elicottero del reparto volo dei vigili del fuoco di Arezzo per una serie di sorvoli e una ricognizione delle aree è stata anche effettuata con l’utilizzo di droni.

Al termine della giornata di ricerche, però, la donna non è stata ancora trovata e da domani si prevede l’impiego del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco per la verifica delle acque del fiume Usciana, che già oggi sono state scandagliate in superficie con l’impiego di un gommone e personale Saf.

Nel pomeriggio si è anche tenuta in Prefettura, su impulso del prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo, una riunione di coordinamento. Attivato il piano provinciale persone scomparse, in diretta sinergia con forze dell’ordine, vigili del fuoco, amministrazione comunale e rete del volontariato, allertando al contempo tutte le altre amministrazioni coinvolte. Nella prima fase delle ricerche, prolungatasi anche nelle ore notturne, sono già intervenute diverse squadre di volontari assieme alle unità della polizia municipale, dei carabinieri e dei vigili del fuoco con cani molecolari e personale specializzato in Topografia Applicata al Soccorso.

Nel corso della riunione in Prefettura, cui hanno partecipato tutte le componenti coinvolte e la sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella, è stato intensificato il dispositivo delle ricerche, coordinando gli ulteriori percorsi delle squadre impegnate, i piani di sorvolo dei mezzi aerei e le iniziative di spontanea mobilitazione da parte della comunità. Attivate anche unità sommozzatori messe a disposizione dai vigili del fuoco, dai carabinieri e dalla capitaneria di porto.

Chi avesse notizia di Dora può contattare direttamente i familiari a questi numeri 3496809348 oppure 3492609939. Alle volte anche un piccolo dettaglio o un avvistamento potrebbe aiutare le ricerche e magari consentire ai congiunti di riabbracciare la donna rapidamente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.