Rotatoria in via Usciana, approvato il progetto esecutivo

Secondo cronoprogramma, sarà una delle grandi opere del 2020. Intanto la Provincia di Pisa ha approvato il progetto esecutivo della rotatoria tra via Usciana, via Nuova Francesca e via di Montefalcone, una delle arterie principali di tutto il comprensorio del Cuoio, che mette in collegamento Santa Maria a Monte e Fucecchio, passando da Castelfranco di Sotto e Santa Croce sull’Arno.

La strada provinciale 66, conosciuta con il nome di Nuova Francesca, sarà oggetto di un intervento di messa in sicurezza da più di 400mila euro cofinanziato da Regione, provincia di Pisa e comune di Castelfranco. In particolare, si tratta di convertire l’incrocio con la strada provinciale 34, quella che da Castelfranco va a Staffoli, che adesso è regolato da un semaforo con una nuova rotonda. Un’opera a beneficio della sicurezza stradale e della maggior scorrevolezza del traffico.

Ogni giorno passano da quella strada centinaia di lavoratori che si muovono verso le zone industriali di Santa Croce, Fucecchio e Castelfranco, o che dalla parte opposta si dirigono verso Ponticelli, Pontedera e tutta la Valdera.
Il semaforo sarà sostituito da una rotonda grazie al bando regionale che prevede contributi per la messa in sicurezza di infrastrutture e della mobilità ai comuni e alle province toscane che avessero presentato dei progetti in tal senso.

Tra le domande pervenute alla Regione, ha convinto in particolar modo quella presentata in maniera congiunta dal comune di Castelfranco di Sotto e dalla provincia di Pisa, capofila del progetto.
Dopo la stipula dell’intesa fra i due enti, la proposta presentata in Regione vale 410mila euro. Saranno 100mila euro le risorse ottenute grazie al bando regionale, mentre la Provincia si impegna a spendere 210mila euro e i restanti 100mila saranno a carico del comune di Castelfranco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.