Intossicati in Settimana Bianca

Sono 18 i ragazzi dimessi questa mattina. In albergo anche i Nas

Sono stati dimessi nella mattina di oggi 30 gennaio gli ultimi 17 ragazzi di Pontedera ricoverati in ospedale per una sospetta intossicazione da cibo mentre erano in settimana bianca sulle nevi di Folgarida, in provincia di Trento. Già ieri, altre due persone della comitiva avevano lasciato un’altra struttura ospedaliera, dove erano stati ricoverai con sintomi meno acuti.

I ragazzi, nelle prossime ore, rientreranno a Pontedera dopo il grande spavento. Sono tra i circa 150 soccorsi dal pomeriggio di ieri 29 gennaio dopo aver accusato malesseri diffusi, vomito e alcuni anche febbre e provenienti dall’Emilia Romagna oltre che dalla Toscana.

Tutto era partito nella notte fra 28 e 29 gennaio e all’interno dell’albergo che ospitava le comitive era stata allestita un’astanteria per curare direttamente sul posto le persone che mostravano sintomi gastrointestinali. Sul posto sono anche arrivati i Nas di Trento e i tecnici dell’igiene pubblica, che stanno lavorando sulle indagini epidemiologiche per individuare le cause.

Per i risultati servirà aspettare almeno due giorni. Intanto nella notte appena trascorsa, nel presidio sanitario allestito in ospedale sono state assistite altre persone, con sintomi però decisamente più leggeri.

La comitiva di Pontedera era arrivata sulla neve appena lunedì.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.