Pioggia, vento e mareggiate: scatta l’allerta gialla previsioni

La perturbazione ci sarà fino alla mattina di domani (14 febbraio) interesserà in particolare le zone settentrionali della regione

Una rapida perturbazione, associata localmente a forti venti occidentali, transiterà a partire dalla serata di oggi (13 febbraio) e nella notte fra giovedì e venerdì (14 febbraio).

La perturbazione, che ha spinto sala operativa della protezione civile a emanare un codice giallo, valido fino alla mattina di domani (14 febbraio), interesserà in particolare le zone settentrionali della regione, i rilievi appenninici, la costa fino a Piombino e l’arcipelago.

Previste, in serata, piogge sparse, con possibilità di brevi temporali. Durante la notte sono previste precipitazioni sparse su gran parte del territorio regionale, con temporali brevi ma intensi, soprattutto sulle zone settentrionali della regione.

Tutti i fenomeni saranno in attenuazione già dalla mattina di venerdì. Per quanto riguarda il vento, sono in rinforzo quelli di Libeccio, che soffieranno nella seconda parte del pomeriggio e nella notte sulle zone settentrionali e sui rilievi, per poi, gradualmente, affievolirsi nella mattinata di domani. Il mare sarà agitato fino alle prime ore della mattina, sul litorale centro-settentrionale e sull’arcipelago a nord dell’Elba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.