Droga nelle mutande e tra le medicine, 4 nei guai

Le sostanze non sono sfuggite a Delphy, il cane della Guardia di Finanza

Il flusso continuo di pendolai e altri passeggeri, non è bastato a confondere la piccola Delphy. Il cane anti droga delle Fiamme gialle pisane infatti, in poche ore, ha segnalato 4 ragazzi in possesso di sostanze stupefacenti.

Sono state 20 le persone controllate nell’ambito del dispositivo di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti. I militari della compagnia di Pisa hanno intensificato i controlli ai passeggeri e alle persone nei pressi della stazione ferroviaria.

Gli uomini della Guardia di Finanza, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno controllato i passeggeri in corrispondenza del sottopassaggio di collegamento fra i treni in ingresso e in uscita dallo scalo pisano.

Le successive ispezioni hanno consentito il rinvenimento di droghe leggere, nascoste nella biancheria intima e all’interno di confezioni di medicinali antinfluenzali di alcuni studenti poco più che ventenni. I 4 sono stati segnalati alle rispettive prefetture di residenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.