Coronavirus, positivo un ragazzo a Santa Maria a Monte. In ospedale due uomini di San Miniato e Santa Croce, firmate 10 quarantene

In ospedale sono ricoverati una donna di Pisa e un uomo di Cascina

C’è un ragazzo di 18 anni di Santa Maria a Monte tra i nuovi positivi al coronavirus. Il ragazzo si trova a casa ed è tra i 32 casi positivi di covid 19 nell’area vasta dell’Azienda Usl Toscana nord ovest registrati tra le 16 di ieri 12 marzo e le 14 di oggi 13 marzo. Sono 106 i nuovi casi registrati in tutta la Toscana. Di questi, 19 casi positivi sono nei territori dell’Ausl Toscana Centro: tra i 5 dell’Empolese ci sono un uomo di 73 anni di San Miniato ricoverato in buone condizioni al San Giuseppe di Empoli e un uomo di 84 anni di Santa Croce sull’Arno ricoverato in condizioni critiche al San Giuseppe di Empoli.

A Santa Maria a Monte, oggi 13 marzo, la sindaco Ilaria Parrella ha anche firmato una quarantena. Tutte le persone che dovevano essere avvertite lo sanno già e la sorveglianza attiva sarà svolta dal personale dell’Usl Toscana nord ovest. Questo è il secondo caso a Santa Maria a Monte e i due casi non sono collegati Il primo caso.

Anche a Santa Croce sull’Arno l’inchiesta epidemiologica è stata prontamente attivata dalla Uf Igiene Pubblica e Nutrizione che ha identificato i contatti stretti per i quali è stato avviato il provvedimento della quarantena obbligatoria a domicilio, sotto la sorveglianza sanitaria del medico curante e della Azienda Usl: si tratta dei soli familiari. Firmate dalla sindaco Giulia Deidda, inoltre, 9 ordinanze di quarantena nei confronti di cittadini residenti nel territorio comunale che hanno avuto contatti stretti con casi positivi.

Gli altri casi dell’Empolese sono una donna di 49 anni di Empoli e un uomo di 76 anni di Certaldo ricoverati in buone condizioni al San Giuseppe di Empoli e una donna di 57 anni di Cerreto Guidi in buone condizioni, in isolamento a casa con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione.

In provincia di Pisa ci sono altri due casi: una donna di 63 anni di Pisa, ricoverata a Cisanello e un uomo di 90 anni di Cascina anche lui in ospedale.

Dei 106 nuovi tamponi risultati positivi al test per il coronavirus, 21 sono stati eseguiti nel laboratorio di Careggi, 83 nel laboratorio di Pisa, 2 nel laboratorio di Siena. Il forte aumento è riferito in particolare al laboratorio di Pisa, in quanto nei dati trasmessi ieri molti test in quel laboratorio risultavano ancora in corso.

Sono complessivamente 470 i tamponi risultati positivi al test: 101 Firenze, 48 Pistoia, 26 Prato (totale Asl centro: 175), 79 Lucca, 65 Massa Carrara, 51 Pisa, 27 Livorno (totale Asl nord ovest: 222), 16 Grosseto, 41 Siena, 16 Arezzo (totale sud est: 73).

Sono 5 le guarigioni virali (casi negativizzati), 5 le guarigioni cliniche e 455 i casi attualmente positivi. Cinque decessi.

Dal monitoraggio giornaliero sono 6.184 le persone in isolamento domiciliare, di cui 2.582 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Sono 2.163 persone nella Asl centro (Firenze, Empoli, Prato, Pistoia), 142 persone nella Asl nord ovest (Lucca, Massa Carrara, Pisa, Livorno) e 277 nella sud est (Arezzo, Siena, Grosseto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.