“Siamo usciti per comprare la droga”, denunciati

Non avevano il modello con l'autocertificazione ma hanno subito raccontato tutto

I Finanzieri del comando provinciale di Pisa pensavano di non aver capito. Quando hanno chiesto ai tre ragazzi a bordo di un’auto fermata nei pressi della pineta di Migliarino di Pisa nel tardo pomeriggio di ieri 19 marzo, si sono sentiti rispondere che erano stati a comprare la droga.

L’auto, che procedeva in direzione Viareggio, era stata fermata nel corso di un servizio di controllo sull’Aurelia. I tre non avevano con sé un modulo di autoceritifcazione ma hanno subito confessato di essere usciti per acquistare una dose di cocaina.

Gli accertamenti hanno consentito di identificare i tre passeggeri, tutti lucchesi, uno dei quali gravato anche da un obbligo di dimora per furto. La cocaina appena acquistata è stata spontaneamente consegnata ai militari e sottoposta a sequestro.

I tre sono stati segnalati alla prefettura per la detenzione della sostanza stupefacente e denunciati all’autorità giudiziaria per l’articolo 650 del codice penale, con la consolazione di aver detto la verità ed evitato almeno la segnalazione per la falsa autocertificazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.