Quantcast

Test sierologici covid 19, pronti i primi 10 mila kit per il personale sanitario

Il resto della popolazione verrà analizzato in una seconda fase. Il tampone rimane lo strumento migliore

“In Toscana partiamo con la prima fase di test sierologici (covid 19 ndr) che riguarderanno un campione di professionisti del mondo sanitario”. Lo ha annunciato il presidente della regione Enrico Rossi – “Questi test saranno utilizzati per effettuare una prima valutazione del dosaggio anticorpale tra medici, infermieri, operatori socio sanitari, tecnici ed altri. Quando arriveranno tutti gli altri kit estenderemo l’analisi a tutto il personale sanitario della regione”.

Circa 10 mila test, sono stati donati all’Azienda ospedaliera universitaria di Careggi, in attesa che il ministero della Salute validi tutti gli altri test e dia il via libera alla commercializzazione.

“La valutazione tecnica delle specificità del test – prosegue Rossi – sarà effettuata dai laboratori autorizzati delle Aziedna ospedaliera universitaria di Siena, Firenze e Pisa. In ogni caso a breve arriveranno anche precise indicazioni da parte del ministero della Salute sulle modalità d’uso di questo nuovo strumento di valutazione che, è bene ricordarlo, non sostituisce il tampone come strumento diagnostico”

“Il tampone – ricorda il presidente – è ad oggi l’unico strumento sicuro per l’individuazione del virus, il test sierologico rileva un incontro già avvenuto con il virus e quindi si presta per altri usi. Lo screening della popolazione avverrà successivamente alla fase che riguarderà il personale
sanitario e comunque in base ai risultati ottenuti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.