Nuova ordinanza: stop agli spostamenti in altri comuni

Da oggi si potrà fare solo per motivi urgenti, di lavoro o salute

Nuova ordinanza del ministero degli interni che limita ancora in maniera più stringente gli spostamenti. Da oggi (22 marzo) sarà vietato spostarsi con mezzi pubblici e privati in un comune diverso da quello in cui ci si trova se non per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute.

L’obiettivo è quello di limitare la diffusione del coronavirus.

È ancora attesa per il dettaglio delle attività produttive per cui è stato disposto lo stop come da annuncio di ieri sera (21 marzo) del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.