Addio Brunero Pagni, prima vittima di Santa Maria a Monte positiva al virus

Molto conosciuto in paese è scomparso dopo una breve degenza in ospedale, sano e salvo il figlio Dario

Colpisce duramente anche il comune di Santa Maria a Monte, il triste bollettino che conta quanti, in questa maledetta emergenza da coronavirus, non ce l’hanno fatta.

E’ di questa sera 27 marzo infatti la triste notizia del primo decesso nel comune (qui), che ha colpito una famiglia molto conosciuta. A mancare è Brunero Pagni, 78 anni, poliziotto in pensione.

I primi segni della malattia, che ha costretto tutta la famiglia alla quarantena, si sono avuti intorno al 12 marzo, come ci raccontano i familiari, con una sintomatologia che da subito non ha lasciato dubbi ai medici di Pontedera dell’ospedale Lotti, che hanno messo sotto osservazione l’uomo e suo figlio Dario, molto noto in paese per il suo impegno nella pro loco. Entrambi, poco dopo, sono stati trasportati a Pisa.

E’ in questo breve lasso di giorni padre e figlio si sono scambiati sul fronte della gravità della malattia, che come le cronache mediche ci hanno purtroppo abituato, sembra accompagnarsi a maggiori complicazioni nei soggetti più anziani. Mentre il figlio superava la malattia, finendo per essere dimesso alcuni giorni fa guarito e risanato, per il padre Brunero non c’è stato più niente da fare, a seguito di ulteriori problemi di salute sopraggiunti mentre lottava contro il coronavirus. Adesso tutta la famiglia, colpita da questo terribile dolore senza commiato, sta facendo la quarantena come prescritto dalle autorità mediche. Non ci sono mai lutti facili, ma questo, senza funerale e dalla quarantena, è particolarmente complicato.

Pagni, molto noto in paese anche per il suo impegno nel volontariato, aveva avuto in passato con la moglie un negozio di alimentari a Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.