Lutto per la morte di Dante Bulleri, storico dirigente del Basket San Miniato: era ricoverato per il coronavirus

Era ospite della Rsa Le Vele di Fucecchio: il decesso dopo il trasferimento dal San Giuseppe all'ospedale di Fucecchio

Era risultato positivo al coronavirus, anche se negli ultimi giorni le sue condizioni sembravano migliorate. Questa mattina, invece, San Miniato si è svegliata con la triste notizia della scomparsa di Dante Bulleri, 83 anni, storico dirigente dell’Etrusca Basket San Miniato.

Residente da sempre nel centro storico, in piazza Buonaparte, Bulleri era ospitato dallo scorso anno nella Rsa Le Vele di Fucecchio, dove negli ultimi giorni sono stati accertati cinque casi positivi al Covid 19. Ricoverato all’ospedale San Giuseppe di Empoli, le sue condizioni non erano mai apparse disperate, tanto da convincere i medici a trasferirlo nella giornata di ieri (28 marzo) all’ospedale di Fucecchio, nel reparto allestito appositamente per le cure intermedie dei malati di coronavirus non ancora negativizzati. Resta da capire, dunque, sia la morte sia una diretta conseguenze delle difficoltà respiratorie provocate dal virus, anche se molto probabilmente il nome di Bulleri andrà ad aggiungersi al triste bollettino quotidiano dell’emergenza.

Per San Miniato resta comunque il dolore di una scomparsa che fa male. Fondatore e anima della pallacanestro sanminiatese, Bulleri è stato fino all’ultimo una delle figure di riferimento della società. Un simbolo, soprattutto per i tanti ragazzi che hanno fatto parte delle squadre Etrusca. “A San Miniato bastava dire Dante – ricorda il sindaco Simone Giglioli – e tutti pensavano automaticamente a lui. È stato davvero l’anima e l’emblema della pallacanestro nel nostro Comune”.

“Dante ci lascia a 82 anni – scrive la società dell’Etrusca San Miniato – dopo aver dedicato larga parte della sua vita all’Etrusca, con tanti giovani del vivaio che portano con sé lo splendido ricordo di un uomo, che ha saputo infondere i suoi valori ai suoi giocatori, dentro e fuori dal campo. Per anni Dante Bulleri ha rappresentato la pallacanestro a San Miniato; con lui si sono formati ragazzi e ragazze che hanno giocato a tutti i livelli, nel rispetto di quei valori sportivi fondamentali che fanno parte del dna dell’Etrusca. Un grazie commosso da tutto il mondo Etrusca a Dante per quello che ha rappresentato e sempre rappresenterà per tutti noi, e un grande e caloroso abbraccio ai nipoti che lo piangono in questi giorni difficili”.

San Miniato, festa a sorpresa per l′uomo del basket – Foto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.