Spostamenti, c’è il nuovo modello di autocertificazione

Aggiornati i riferimenti normativi e aggiunta la possibilità del ritorno alla propria regione di residenza

Inizia la fase 2 e cambia anche il modulo di autocertificazione, aggiornato con i nuovi riferimenti normativi.

Nel nuovo modello oltre all’elenco dei motivi per i possibili spostamenti c’è anche una riga in cui chi firma dichiara di conoscere le eventuali norme restrittive delle Regioni fra le quali ci si sposta.

Si tratta di una parte che è importante per coloro che, rimasti lontani dalla regione di residenza per il lockdown da domani possono fare ritorno al proprio Comune.

Può essere ancora utilizzato il precedente modello barrando le voci non più attuali, che sono quelle specificate fra parentesi accanto all’elenco delle cause che permettono gli spostamenti.

Il modello sarà in possesso delle forze dell’ordine che lo faranno compilare al momento dell’eventuale controllo.

Scarica qui il nuovo modello di autocertificazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.