Droga e pistole scacciacani senza il tappino rosso: tre in carcere per spaccio

Nei guai sono finiti due uomini e una donna. Le indagini erano scattate a ottobre

L’accusa è quella di spaccio continuato di stupefacenti del tipo cocaina e hashish. Alle prime luci dell’alba di oggi 20 maggio sono stati arrestati dai carabinieri di Cascina insieme a quelli della compagnia di Pontedera e dal nucleo cinofili di Pisa San Rossore. Le 3 misure cautelari in carcere sono state emesse dal Gip di Pisa su richiesta della Procura della Repubblica di Pisa, nei confronti di tre persone: due uomini albanesi di 32 e 30 anni e una donna italiana di 50 anni, tutti residenti a Cascina.

Il provvedimento è arrivato a seguito di una indagine basata sulle informazioni raccolte da servizi di osservazione svolti da ottobre 2019 e da dichiarazioni rese da assidui assuntori di cocaina in ordine a diversi soggetti responsabili dell’attività di spaccio di cocaina in questo territorio.

A seguito di attività info investigativa si individuavano i soggetti identificati nei tre indagati a carico dei quali sono stati eseguiti i provvedimenti di custodia cautelare in carcere.  Tutti gli elementi raccolti nel corso delle indagini hanno ben delineato un’organizzata attività di spaccio esercitata dagli indagati, di ampia portata economica e certo non occasionale, riscontrata anche da vari arresti e sequestri di stupefacente, anche all’interno di diversi locali pubblici.

Nell’ambito delle operazioni di esecuzione delle misure sono state effettuate perquisizioni che hanno permesso di rinvenire modica quantità di stupefacente e due pistole scacciacani con il tappo rosso rimosso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.