Colpo al bancomat di Credit Agricole, i malviventi aprono la cassaforte e portano via migliaia di euro foto

Il forziere è stato aperto sul posto, forse da un fabbro

Nuovo colpo, nella notte, al bancomat dell’agenzia Credit Agricole de La Scala di San Miniato, lungo la via Tosco romagnola. Secondo quanto finora accertato dai carabinieri della compagnia di San Miniato e del Norm, i malviventi avrebbero usato una polvere esplosiva (ma i riscontri chimico fisici sono in corso) in quantità consistente perché l’obiettivo è far saltare con un solo botto la cassaforte fuori dal muro e aprirla.

Poi, dopo aver smurato il bancomat, avrebbero proceduto ad aprire la cassaforte lì, vicino alla banca, senza neppure prendersi la briga di portarla via, (nelle foto si vede ciò che rimane del pesante forziere): sicuramente nella banda c’è un esperto di forzieri o un fabbro.

Il colpo è avvenuto intorno alle 2,15 di notte e i carabinieri sono arrivati quasi subito, forse avvertiti da qualche residente che ha notato il trambusto e dall’allarme. Un intervento rapido quello dell’Arma ma non abbastanza veloce da cogliere i malviventi sul fatto, tanto che hanno avuto il tempo di aprire il forziere e portare via il denaro, almeno 20mila. Dopo quest’ultima operazione, poi si sono dileguati rapidamente. Ingenti i danni agli uffici.

Ora i carabinieri stanno indagando nella speranza di rintracciare gli autori del colpo. Al momento sembra che gli investigatori dell’arma possano contare sui filmati di alcune telecamere della zona.
Il bottino è in corso di quantificazione ma dovrebbe trattarsi di varie migliaia di euro. Al momento la banca è chiusa per i lavori di ripristino.

Un evento che riporta sulla scena criminale del territorio la questione dei  colpi notturni ai bancomat, nonostante proprio nelle ultime settimane i carabinieri avessero sgominato e arrestato una banda specializzata nel far saltare i bancomat (qui i dettagli).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.