Quantcast

Evasi da Rebibbia, presi a Cascina

Carabiniere ferito durante l'arresto. I due erano ricercati dal 3 giugno

Erano evasi segando le sbarre della cella e calandosi nel cortile del carcere con una corda, per poi scavalcare il muro di cinta. Oggi 17 giugno, i due detenuti di 40 e 46 anni evasi il 3 giugno scorso dalla casa di reclusione di Rebibbia sono stati catturati a Cascina.

Secondo quanto ricostruito, dopo la fuga i due sarebbero rimasti a Roma per qualche giorno da dove sarebbero scappati a bordo di un’auto di grossa cilindrata, rubata in un concessionario. Poi l’arrivo in provincia di Pisa e la breve latitanza.

Nel primo pomeriggio di oggi, a catturarli sono stati gli uomini del nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria e dai carabinieri. Uno dei militari è stato anche aggredito, nell’estremo tentativo di uno dei due malviventi di scappare.

I due si trovano ora nel carcere di Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.