Giornata di incendi sulle Cerbaie tra Castelfranco e Santa Croce, in fumo ettari di bosco foto

Due focolai hanno devastato i boschi intorno al parco Robinson. Il primo nella mattinata e il secondo nel pomeriggio di oggi

Giornata di incendi nella zona del parco Robinson, a cavallo tra il comune di Castelfranco di Sotto e quello di Santa Croce sull’Arno sulle colline delle Cerbaie. Nel pomeriggio è andata a fuoco una porzione di bosco lungo via delle Pinete. Le fiamme, probabilmente partite proprio da questa parte,  si sono poi estese all’interno del bosco a sud est del Parco.

incendio cerbaie 12 luglio 2020

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e varie squadre di volontario (fra questi l’associazione La Racchetta, la Pubblica Assistenza e la Misericordia), oltre all’elicottero antincendio della Protezione civile della Regione Toscana. Le fiamme sarebbero divampate nel primo pomeriggio e il rogo, anche se apparentemente sotto controllo, è rimasto acceso a lungo. L’incendio è stato messo sotto controllo intorno alle 17, anche se è rimasto in azione l’elicottero della protezione civile per altri tre quarti d’ora nel caso partissero nuovi focolai.

Subito dopo sono iniziati i lavori di bonifica. Il territorio è abbastanza esteso quindi dureranno diverse ore. “Già stamattina c’era stato un piccolo incendio poco distante da qui – ha detto la sindaca di Santa croce sull’Arno Giulia Deidda, sul posto insieme al vicesindaco Baldacci e all’assessore Daniele Bocciardi – I vigili del fuoco e le altre associazioni erano già intervenuti e avevano lasciato le squadre sul posto. Abbiamo avvertito anche il sindaco di Castelfranco Toti perché l’incendio che era scoppiato vicino al parco Robinson era sulla linea di confine. Poi, intorno alle 14, ho ricevuto una segnalazione dagli abitanti delle case vicine. Il fuoco aveva preso in un secondo punto. E data la vicinanza alle case e il vento è stato allertato l’elicottero. Adesso la situazione è sotto controllo e le squadre rimarranno in perlustrazione”.

Nella mattinata anche sul versante di Castelfranco sempre nella stessa zona si era sviluppato un incendio in via Carmignano. Anche in questo caso si tratterebbe di un rogo di origine dolosa. E anche in questa circostanza sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e un elicottero dell’anticendio boschivo. La combustione non dovrebbe avere coinvolto, secondo i vigili del fuocom in nessuno dei due casi cose o persone. Di questo evento però le autorità, compreso il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, hanno dato notizia solo nel pomeriggio, quando pensavano che il problema fosse risolto.

Ancora da stimare quanto sia estesa la superficie di bosco andata a fuoco nei due incendi ma sicuramente si parla di svariati ettari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.