Addio Angelo Piccicuto, una vita dedicata al volontariato

Combatteva contro una brutta malattia

È lutto per la morte di Angelo Piccicuto, 67 anni, storico volontario dell’Arci zona Cuoio e della pubblica assistenza di Fucecchio. Angelo, una vita tra volontariato, lavoro e attivismo, è morto al Santa Chiara di Pisa, dove combatteva contro una brutta malattia.

Ex operaio conciario, Piccicuto, sempre gentile e sorridente, per molti anni è stato volontario nella Pro loco di Torre, frazione di Fucecchio, dove si terranno anche i suoi funerali domani (martedì 18 agosto) alle 11.

Oltre che un grande vuoto nel mondo del volontariato, lascia la moglie e due figli. Lui, che si era fatto voler bene dalle comunità di Fucecchio e San Miniato Basso per la sua instancabile voglia di dare sempre una mano, con grande spirito di servizio, ovunque ce ne fosse bisogno.

“Sempre molto disponibile, puntuale, serio e altruista”, così lo ricorda la pubblica assistenza di Fucecchio che si unisce al dolore della famiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.