Auto fugge a un controllo, era rubata

Il mezzo, con all'interno il probabile bottino di un furto, è stato abbandonato al cimitero di Uliveto Terme

Nella mattinata di ieri (16 agosto), durante un controllo, una pattuglia della polizia stradale di Pisa ha notato un’auto compiere una strana manovra nei pressi dello svincolo interporto della FiPiLi. Una manovra che agli agenti è parsa fatta apposta per evitare di incrociarsi con l’auto della polizia.

Per questo motivo i poliziotti hanno deciso di procedere con un controllo del mezzo ma quando sono stati attivati i dispositivi di segnalazione per intimare l’alt l’auto ha aumentato la velocità per seminare la pattuglia. Da qui è partito un inseguimento lungo il ramo di Livorno della strada di grande comunicazione, che è terminato nei pressi del cimitero di Uliveto Terme, dove, grazie al contributo della polizia locale, è stata ritrovata l’auto abbandonata dai fuggitivi.

Il mezzo era stato rubato a Roma qualche settimana prima e all’interno sono stati ritrovati materiale elettronico ancora confezionato, mazzi di chiavi e diversi gioielli ritenuti provento di furto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.