Maxi prelievo al bancomat delle Poste: via con 30mila euro

Come era già successo, i ladri hanno colpito in silenzio

E’ andato per fare un prelevo al bancomat delle Poste di Santa Croce sull’Arno. Si è guardato un po’ attorno e quando non è riuscito a inserire la tessera e trovare i tasti, ha allertato i carabinieri. Così ieri 13 settembre, i militari hanno scoperto il maxi prelievo, anche se c’è voluto fino a stamattina, quando gli impiegati sono tornati al lavoro, per quantificare il furto.

Sono circa 30mila gli euro rubati da ladri digitali, in un modo del tutto simile a come era successo a Santa Maria a Monte (qui). Le indagini dei militari sono in corso per ricostruire l’accaduto.

Di certo il fatto che i ladri possano agire in silenzio complica le indagini e il sospetto e che si tratti ora di una banda specializzata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.