Bambina risulta positiva al coronavirus, una classe di San Miniato finisce in quarantena

Da domani la sezione di una scuola di San Miniato sarà chiusa

E’ andata a scuola un solo giorno e poi hanno scoperto che la bambina iscritta a un plesso del comune di San Miniato era positiva al coronavirus. Da domani 19 settembre, quindi, tutta la sezione che frequenta alla scuola primaria starà a casa, in via precauzionale.

Per il monitoraggio dei bambini e anche per la sanificazione degli ambienti. L’Ausl Toscana Centro sta avvisando i genitori, come conferma il sindaco Simone Giglioli: “Non dirò il luogo ma la classe sarà messa in quarantena quindi chi non viene avvertito può stare tranquillo” e andare a scuola domani. Fonti sanitarie, invece, riferiscono che si tratta di una bambina che frequenta la terza elementare a San Miniato capoluogo e che è un contagio familiare extrascolastico. Individuato, quindi, in seguito a un positivo riscontrato in famiglia.

Subito si sono attivati i protocolli che, nel caso specifico, prevedono la quarantena per 24 ragazzi e due insegnanti. Oltre alla sanificazione degli ambienti. Una situazione, quella del positivo in classe, abbastanza attesa, tanto che per la riapertura delle scuole è stata prevista dai protocolli e quindi gestibile senza particolari problemi, come già accaduto al nido di Casteldelbosco di Montopoli Valdarno (qui).

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.