Coronavirus, 38 nuovi casi in provincia di Pisa. Sono 3 nel Cuoio

Sono più di 6.500 le persone in isolamento in Toscana

Tra il pomeriggio di ieri 18 e quello di oggi 19 settembre, in Toscana ci sono 143 nuovi casi di positività al coronavirus, 71 identificati in corso di tracciamento e 72 da attività di screening. I test eseguiti hanno raggiunto quota 668.896, 8.651 in più rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

L’età media dei 143 casi odierni è di 39 anni e il 61% è risultato asintomatico. Sono 11 i casi ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 1 per motivi di vacanza (Spagna). Il 41% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

Sono 4.017 i casi complessivi ad oggi a Firenze (28 in più rispetto a ieri), 790 a Prato (7 in più), 957 a Pistoia (13 in più), 1.463 a Massa (13 in più), 1.697 a Lucca (19 in più), 1.327 a Pisa (38 in più), 680 a Livorno (8 in più), 1.064 ad Arezzo (7 in più), 569 a Siena (4 in più), 558 a Grosseto (6 in più). Sono 543 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Tra i 38 casi in provincia di Pisa, uno è a Santa Maria a Monte e Montopoli Valdarno, 8 a Ponsacco, 6 a Pontedera, 3 a Bientina. Un caso si registra oggi anche a Fucecchio.

Complessivamente, 2.718 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (134 in più rispetto a ieri, più 5,2%). Sono 4.853 (259 in più rispetto a ieri, più 5,6%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti covid oggi sono complessivamente 109 (7 in meno rispetto a ieri, meno 6%), 21 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).
Le persone complessivamente guarite sono 9.686 (16 in più rispetto a ieri, più 0,2%): 221 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 9.465 (16 in più rispetto a ieri, più 0,2%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.