Giallo dell’argine, autopsia attesa per venerdì

E’ atteso per domani 1 ottobre il formale conferimento dell’incarico per l’autopsia al medico legale sul corpo di Roberto Checcucci, l’uomo di 53 anni di Fucecchio trovato morto nella mattina di domenica in una strada che costeggia l’argine del fiume Arno in via dei Tavi, a Castelfranco di Sotto (qui la vicenda).

Il dottor David Forni, probabilmente già il giorno dopo esaminerà il corpo, in cerca di elementi utili a concentrare le indagini, che in questo momento sono a raggio più ampio possibile per non escludere alcuna ipotesi.

Riservato e con poche frequentazioni, i carabinieri stanno scandagliando la vita e le giornate di Checcucci in cerca del movente di un delitto tanto terribile. Sulle indagini, per ora, c’è il massimo riserbo, anche se alcune piste, come quelle della droga o della rapina, sono state escluse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.