Rubano una minicar e guidano la Polizia nel loro covo a Montopoli Valdarno

Nel magazzino c'era anche una sorta di serra con un centinaio piante di marijuana

Quando sono arrivati nel magazzino di Montopoli Valdarno, gli agenti della polizia stradale di Pistoia ci hanno trovato un escavatore, un grande trattore di quelli per tagliare l’erba dagli argini dei torrenti o dei fiumi, due moto da cross e attrezzi da palestra. Tutto tornato in mano ai proprietari.

Oltre a una sorta di serra, ricavata in una struttura di legno adattata con un sistema di aerazione e di lampade, nella quale coltivavano circa un centinaio piante di marijuana.

Al covo, gli agenti sono arrivati seguendo un’auto, un minicar, che i due uomini di 41 e 56 anni avevano rubato vicino al liceo scientifico di Montecatini mentre il proprietario era in classe. Sono da lì partiti verso Montopoli, per nascondere il bottino nel magazzino. A seguirli, però, c’era l’auto della polstrada di Pistoia, impegnata proprio nel contrastare al riciclaggio dei veicoli.

Gli investigatori hanno quindi intercettato l’auto rubata, l’hanno seguita a distanza e sono arrivati dritti nel covo. Dove hanno sequestrato tutto e arrestato i due criminali, al momento in carcere a Pisa per furto e ricettazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.