Perseguita la ex da oltre un anno, ai Domiciliari

Per l'uomo è stato disposto anche il braccialetto elettronico

Non si era rassegnato alla fine di una relazione con una sua coetanea e da oltre un anno la perseguitava con telefonate moleste, offese sui social, pedinamenti e appostamenti nel luogo di lavoro della donna, insulti verbali e minacce scritte. Era arrivato a seguirla spesso e transitava sotto la sua abitazione in un comune della Valdera in diversi orari, causando alla donna un forte stato d’ansia e il timore per la propria incolumità.

Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Pontedera hanno tratto in arresto un uomo di 33 anni in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari disposta dal Tribunale di Pisa poiché, per salvaguardare l’incolumità fisica della vittima, la polizia ha richiesto un’idonea misura cautelare e il Tribunale ha disposto gli arresti domiciliari.

L’uomo è stato quindi sottoposto agli arresti domiciliari a casa a Cascina con braccialetto elettronico in attesa del processo che dovrà sostenere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.