Coronavirus, altre 5 classi in quarantena da lunedì

Ben 3 sono a Castelfranco di Sotto, per Santa Croce sull'Arno è la prima volta

In un altro giorno di impennata dei numeri sulle positività al coronavirus nel Comprensorio (qui i numeri), il covid 19 allunga la sua ombra anche sulle scuole, dove anche oggi nuove classi andranno in quarantena a partire da lunedì 12 ottobre. Studenti o docenti risultati positivi o entrati in rapporto con soggetti positivi portano il numero di classi e sezioni coinvolte in quarantene cautelative a un totale di 13 sui sei comuni della Zona Cuoio, contro le 8 di ieri.

Fra le classi già registrate in quarantena negli scorsi giorni a rientrare lunedì a scuola c’è quella che, a ieri, era l’unica di Castelfranco di Sotto, la materna del capoluogo. Un dato che non fa ben sperare, dato che nello stesso comune oggi sono state messe a casa in 3. “Abbiamo 16 nuovi casi di coronavirus rispetto all’ultimo aggiornamento – aggiorna il sindaco di Castelfranco Gabriele Toti –. In totale pertanto il conto complessivo vede 46 persone positive nel nostro comune. È terminato il periodo di quarantena per una classe della scuola dell’infanzia. Poste in quarantena tre classi della scuola secondaria di primo grado: abbiamo già informato le famiglie”.

Peggiora anche la situazione a San Miniato, dove a ieri erano a casa due classi, oggi se ne contano in totale 4. A San Miniato da segnalare anche la positività del primo cittadino Simone Giglioli.

Restano invariate le situazioni di Santa Maria a Monte, dove già nei giorni scorsi era stata messa a casa una classe della scuola media di via Querce nel capoluogo e di Montopoli, dove anche oggi sono in quarantena solo le due classi già comunicate in precedenza, alla scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo Galileo Galilei, dopo la positività di un’insegnante.

Nuova classe in quarantena da lunedì anche a Santa Croce sull’Arno, comune dove fino ieri la ripartenza delle lezioni era andata liscia. Si tratta di una classe elementare nel capoluogo.

A Fucecchio, già nei giorni scorsi, due classi della scuola Pascoli erano state poste in quarantena a casa con attivazione delle lezioni a distanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.