Rubò il fascicolo e incendiò la porta di uno studio legale

In carcere dopo la condanna definitiva

Nel 2016 aveva rubato un fascicolo all’interno di uno studio legale di Pontedera e aveva appiccato un incendio alla porta dello stesso studio. Ora che è arrivata la condanna definitiva a oltre un anno di carcere, personale della sezione anticrimine squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Pontedera ha arrestato l’uomo, 64 anni, in esecuzione all’ordinanza emessa dal Tribunale di Pisa.

La vicenda destò scalpore nell’opinione pubblica cittadina e le indagini immediatamente portarono all’individuazione del responsabile e al suo arresto. Dopo un periodo di custodia cautelare agli arresti domiciliari, l’uomo fu scarcerato in attesa del processo che lo ha condannato a un periodo di detenzione residua di oltre un anno.

Dopo gli adempimenti di rito, l’uomo si trova ora nella casa circondariale di Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.