Coronavirus, un morto a Fucecchio e 105 nuovi positivi nel Cuoio

Nei posti letto dedicati ci sono più di 2mila persone in Toscana

Tra il pomeriggio di ieri 15 e quello di oggi 16 novembre, nei 6 comuni del comprensorio de Cuoio sono stati individuati 105 nuovi casi di positività al coronavirus e una persona covid positiva è deceduta. La vittima è un uomo di Fucecchio di 83 anni che era curato a casa.

I nuovi positivi sono 29 a Fucecchio, 27 a San Miniato, 16 a Castelfranco di Sotto, 13 a Montopoli Valdarno, 11 a Santa Maria a Monte, 9 a Santa Croce sull’Arno. Tra i casi in provincia di Pisa, 34 sono a Cascina, 45 a Pisa, 23 a San Giuliano Terme, 11 a Vicopisano, 28 a Pontedera.

Con 2.433 nuovi casi covid registrati nell’ultimo bollettino quotidiano, salgono a 53.851 i positivi in questo momento in Toscana al coronavirus, il 2,9 per cento in più rispetto a ieri. Sono 36 gli ultimi decessi, 19 uomini e 17 donne, compreso il dottor Pugliese (qui). Tra le vittime c’è anche una donna di Montaione, ospite di Villa Serena.

Sale il numero dei ricoverati in ospedale nei reparti covid: 2.061, 53 in più rispetto a ieri, più 2,6 per cento, di cui 284 in terapia intensiva (dieci in più, più 3,6 per cento). La maggior parte dei contagiati continua comunque ad essere curata a casa o negli alberghi sanitari, perché presenta sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o perché priva di sintomi: si tratta di 51.790 persone (1.490 in più nelle ultime ventiquattro ore, più 3 per cento).

Salgono a 44.297 (1.213 in più rispetto al precedente bollettino più 2,8%) le persone al momento non malate né positive ma comunque isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (14.746 nell’Asl Centro, 18.461 nella Nord Ovest 18.461 e 11,090 nella Sud Est).

Cresce fortunatamente anche il numero dei guariti: 864 in più rispetto a ieri, più 3,4 per cento, che porta il totale da quando il virus a febbraio è stata tracciato a 26.070: in particolare sono 1.753 le persone clinicamente guarite (87 in più nelle ultime ventiquattro ore, più 5,2 per cento), pazienti cioè divenuti asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.317 (767 in più rispetto a ieri, più 3,3 per cento) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali accertate dopo doppio tampone negativo.

In base alla provincia di residenza o di domicilio, dall’inizio dell’emergenza salgono a 23.171 i casi complessivi registrati nel territorio della città metropolitana di Firenze (422 in più rispetto a ieri), 7.197 a Prato (201 in più), 6.920 a Pistoia (264 in più), 4.963 a Massa Carrara (362 in più), 7.707 a Lucca (310 in più), 11.369 a Pisa (289 in più), 5.719 a Livorno (97 in più), 7.955 ad Arezzo (228 in più), 3.494 a Siena (107 in più) e 2.786 a Grosseto (153 in più). Ci sono poi 555 i casi positivi notificati in Toscana ma di residenti in altre regioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.