Positivo al covid si rinchiude in stanza con un altro paziente

Momenti di tensione all'ospedale di Cisanello: arrivati Polizia e Vigili del fuoco

Più informazioni su

Si è rinchiuso nella sua stanza e non voleva saperne di aprire la porta. In quella stessa stanza, però, c’era anche un altro paziente e quindi il personale dell’ospedale di Cisanello ha dovuto chiamare il personale di Polizia presente in struttura, che ha informato la questura.

E’ successo nella mattina di oggi 18 novembre. L’uomo con disturbi mentali si è rinchiuso all’interno della camera dove è ricoverato, nel reparto covid dell’ospedale di Pisa. Per arrivare a una soluzione, è stata necessaria una lunga opera di convincimento del personale medico che non ha fatto desistere l’uomo, ma ha dato il tempo ai poliziotti di raggiungere la camera. Allertati anche i vigili del fuoco.

Il dirigente della polizia anticrimine, alla fine, ha fatto irruzione nella stanza e ha immobilizzato l’uomo con l’aiuto di alcuni agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. A quel punto è stato possibile anche l’intervento in sicurezza del personale sanitario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.