Traffico di pellame, in due finiscono in manette

Entrambi gli arrestati hanno patteggiato la pena

Sono finiti in manette per mano dei militari dell’Arma un 60enne di Pontassieve e un 45enne originario del Marocco ma residente a Santa Croce sull’Arno, accusati di traffico di pellami.

I due sono stati beccati a scaricare ritagli di pelli pregiate da un furgone per caricarli in un altro mezzo. A dare l’allarme al 112 sono stati alcuni cittadini e sul posto sono subito intervenuti i carabinieri. Entrambi non hanno saputo dare spiegazioni convicenti sulla provenienza del pellame, del valore di circa 15mila euro, e sono stati arrestati.

Accusati di approprazione indebita in corso, i due hanno pattegiato la pena a 16 mesi di reclusione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.