Dovevano essere in carcere, rintracciati dalla polizia di Pisa

I due erano destinatari di un ordine di esecuzione per due condanne definitive

Più informazioni su

Nella giornata del 31 dicembre, la Polizia di Stato di Pisa ha arrestato due persone da tempo ricercate nell’ambito del territorio pisano perché destinatarie di due ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Pisa. L’italiano e il tunisino erano destinatari di un ordine di esecuzione per due condanne definitive, rispettivamente a 2 e 6 anni di reclusione.

Gli uomini della squadra mobile di Pisa, dopo attività di ricerca condotte nei luoghi abitualmente frequentati dai due, sono riusciti a rintracciare il ricercato italiano, 60anni e già noto per reati concernenti gli stupefacenti e contro il patrimonio, all’uscita di un supermercato dove aveva da poco finito di fare la spesa in previsione della cena di Capodanno. L’uomo è stato tratto in arresto e accompagnato alla casa circondariale Don Bosco.

Nello stesso pomeriggio, in analogo servizio, gli uomini della Mobile hanno arrestato anche il tunisino, 54 anni, ricercato poiché destinatario di una condanna a 6 anni di reclusione per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, violenza privata ed estorsione. L’uomo, ricercato già da diversi giorni, è stato rintracciato sotto i loggiati di Galleria Gramsci, intento a parlottare con dei connazionali. Alla vista dei poliziotti, ha tentato di eludere il fermo, ma è stato bloccato dagli agenti. A quel punto è stato portato in Questura e anche lui accompagnato al carcere Don Bosco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.