Covid, ok di Ema al vaccino Moderna

Il ministro Speranza: "La sfida è ancora dura, ma quello di oggi è un altro importante passo avanti"

Anche il vaccino anti Covid Moderna ottiene l’ok da Ema.  Si tratta del secondo vaccino, dopo quello di Pfizer, ad otttenere il via libera dall’agenzia europea del farmaco

“L’Ema ha raccomandato la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per il vaccino anti Covid-19 di Moderna per prevenire la malattia nelle persone a partire dai 18 anni di età”, spiega in una nota Ema. L’ok arriva dopo la valutazione, accurata, dei dati su qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino.

“Questo vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’attuale emergenza”,  le parole di Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Ema.

“La sfida è ancora dura – ha scritto su Facebook il ministro della salute Roberto Speranza – ma quello di oggi è un altro importante passo avanti contro il virus”.

L’Aifa, agenzia italiana del farmaco, si riunirà domani (7 gennaio), per esaminare il dossier del vaccino anti-Covid di Moderna e per l’autorizzazione all’immissione in commercio e all’utilizzo nell’ambito del servizio sanitario nazionale italiano.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.