Esplode un petardo, 45enne portato col Pegaso a Careggi

Sul posto anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dell' accaduto

Gli è esploso un petardo in mano mentre si trovava in piazza Grandi a Castelfiorentino.

Paura nella cittadina nel pomeriggio di oggi (9 gennaio).  L’esplosione, infatti, è stata udita anche a distanza. 

Scattato l’allarme, i soccorsi sono immediatamente arrivati con ambulanza e automedica.

L’uomo, un 45enne,  rimasto ferito,  è stato trasporato dal Pegaso, in codice giallo, all’ospedale di Careggi e ricoverato nel reparto di chirurgia della mano. L’uomo è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. L’uomo subirà l’amputazione della mano sinistra e ha fratture multiple alla mano destra

Sul posto anche i carabinieri, che hanno ricostruito quanto accaduto. Una pttuglia dell’Arma e il personale del 118 sono intervenuti in piazza Achille Grandi nel comune di Castelfiorentino dove un quarantacinquenne del posto è rimasto gravemente ferito ad entrambe le mani a causa dell’esplosione di un ordigno del tipo cipolla.

Sono in corso indagini finalizzate ad accertare se l’ordigno era di proprietà del malcapitato o se fosse stato lasciato inesploso in precedenza da terze persone.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.