Scuole riaperte, controlli della Polizia alle fermate dei bus

La polizia, nei giorni scorsi, ha arrestato una persona di 33 anni rientrata in Italia in modo irregolare e ha sventato un tentativo di suicidio

In tutta la provincia di Pisa, sono iniziati specifici servizi di vigilanza e controllo, disposti con ordinanza del Questore, alle fermate degli autobus e davanti ai plessi scolastici per verificare la regolarità dei flussi degli studenti in relazione alla riapertura delle scuole che vedeva partecipi il 50% degli alunni.

Questo non ferma, però, le normali attività della polizia di Pisa che, nei giorni scorsi, ha arrestato una persona di 33 anni rientrata in Italia in modo irregolare e ha persino sventato un tentativo di suicidio.

Arrestato

La squadra mobile della Questura di Pisa ha tratto in arresto un 33enne per aver fatto rientro sul territorio nazionale senza la prevista autorizzazione del Ministro dell’Interno. L’uomo era già destinatario di un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Pisa nel 2019 e successivamente rimpatriato in Tunisia. Inoltre, è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente per essere stato trovato in possesso di 16 grammi di sostanza stupefacente di tipo eroina.

Sventato suicidio

Al numero di emergenza 113 della sala operativa della Questura di Pisa è arrivata la telefonata di un uomo che ha manifestato la volontà di volersi suicidare per problemi di alcolismo. L’operatore radio del 113, con non poche difficoltà, è riuscito a tenerlo occupato nella conversazione per circa 35 minuti, distraendolo dall’atto minacciato fino all’arrivo di una pattuglia del comando compagnia carabinieri di Livorno, contattata dagli operatori di polizia in quanto la più vicina al luogo dove si trovava l’uomo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.