In giro di notte con armi che sembrano vere, multato un “senzatetto”

Più informazioni su

Erano già passate le 2 della notte quando l’uomo, 55 anni originario del livornese, è stato fermato e controllato in borgo Largo a Pisa dagli agenti di polizia di Pisa. L’uomo è stato trovato in possesso di un fucile d’assalto e di 2 pistole, repliche di armi vere e munite di tappo rosso, dunque di libera detenzione.

Accompagnato in ufficio per ulteriori accertamenti, i poliziotti hanno scupolosamente verificato l’assenza di precedenti in carico all’uomo, che anche attraverso una ricevuta fiscale ha dimostrato di aver acquistato le repliche di armi per collezionismo, non certo per fini illeciti. A restare da chiarire, a quel punto, restava la sua presenza a quell’ora in centro storico, durante il coprifuoco quindi.

L’uomo, agli agenti, ha spiegato che predilige uno stile di vita libero, che è una specie di homeless, ma senza violare mai la legge. Al termine degli accertamenti è stato multato per 400 euro per aver violato il lockdown tra le 22 e le 5.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.