Quantcast

Rapina in casa a Tirrenia: coniugi legati, marito picchiato

Erano passate le 18 di oggi 16 gennaio. In 4, con il volto nascosto da un passamontagna, sono entrati in un’abitazione di Tirrenia, dove hanno sorpreso due coniugi 80enni, i proprietari del bagno Lido di Tirrenia.

La banda ha legato i coniugi, divisi in due stanze diverse e ha picchiato l’uomo, ferito a un occhio anche se in modo non grave mentre la moglie non è stata toccata. I banditi sono riusciti ad andarsene con circa 800 euro in contanti e alcuni gioielli. L’uomo è stato accompagnato all’ospedale di Cisanello dagli agenti di polizia intervenuti su chiamata della figlia della donna.

La moglie, infatti, dopo un po’ di tempo dalla fuga della banda, è riuscita a liberarsi e ha avvertito la figlia. Sul posto stanno al momento operando volanti, squadra mobile e scientifica per recuperare elementi utili alle indagini, condotte dal dirigente della squadra mobile Fabrizio Valerio Nocita. Al momento pare che i 4 non fossero armati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.