Quantcast

Camorra in Toscana, 34 misure cautelari per i legami con il clan dei Casalesi

Sequestri antimafia per oltre 8 milioni di euro

Sequestri antimafia per oltre 8 milioni di euro e 34 misure cautelari quelle eseguite questa mattina 20 gennaio dalla Guardia di finanza di Firenze nell’operazione Minerva.

I militari del comando provinciale delle fiamme gialle fiorentine e dello Scico, nell’ambito di un’operazione di servizio coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Firenze, hanno dato esecuzione a un provvedimento del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze che ha disposto 34 misure cautelari nei confronti di altrettante persone accusate di essere legate al clan camorristico campano dei Casalesi: 4 in carcere, 6 ai domiciliari, 9 obblighi di dimora e 15 misure di interdizione personale con divieto di svolgimento di tutte le attività inerenti l’esercizio di imprese e il sequestro preventivo agli indagati di beni e disponibilità, anche per equivalente, fino alla concorrenza di circa 8.300.000 euro.

Gli indagati, negli anni scorsi, avrebbero operato sul territorio toscano, sia mediante società operanti prevalentemente in campo edilizio sia attraverso investimenti nel settore immobiliare.

Le fiamme gialle hanno operato nelle province di Firenze, Lucca, Pistoia, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Bologna, Roma, Isernia e Caserta, con la collaborazione dei Reparti del Corpo competenti per territorio e del Roan di Napoli. Sotto osservazione anche un cantiere a San Miniato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.