Staffoli si sveglia in lacrime: Stefano trovato morto nel suo letto foto

Non c’era un evento o un’occasione di fare gruppo a Staffoli che non lo vedesse coinvolto. Stefano Masi era confusione, di quella che ti fa sentire vivo. C’era per la squadra di calcio locale, per i concerti e gli eventi organizzati nella frazione di Santa Croce sull’Arno, in divisa con la Pubblica Assistenza e pure a cucire le mascherine, quando all’inizio dell’emergenza coronavirus non ce n’erano abbastanza.

E’ stato, tra l’altro, consigliere e volontario della pro loco e dell’Avis

C’era, Stefano. Perché oggi resta solo un grande, immenso, vuoto. A soli 37 anni, i genitori lo hanno trovato morto nel suo letto, forse a causa di un malore sopraggiunto nella notte. Immediati quanto inutili i soccorsi, che per lui non hanno potuto fare niente.

Il funerale sarà celebrato venerdì 22 gennaio alle 15 muovendo dall’abitazione e verso la chiesa di San Michele arcangelo di Staffoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.