“E’ stato un dono per tutti noi”, rombo di motori e palloncini per accompagnare Luca fotogallery

Tra le lacrime e gli applausi, gli amici dell'Abarth club della Versilia si sono fatti sentire

Il rombo potente dei motori, l’applauso della folla che lo sovrasta. Infine il silenzio rotto dal pianto dei familiari e degli amici. Ponticelli ha salutato così Luca Falcioni, l’operaio ucciso dal coronavirus a soli 47 anni (qui). Un dramma troppo grande per la nuova chiesa del paese, circondata da un folla di centinaia di persone fin dalla prima mattinata di oggi, 30 gennaio.

Addio a Luca Falcioni, il funerale a Ponticelli

“Questa partecipazione così numerosa – ha detto dall’altare il viceparroco di Santa Maria a Monte don Marco Casalini – dimostra che Luca è stato un dono per tutti noi. Vuol dire che Luca ha seminato tanto bene intorno a sé, con bontà e disponibilità. Io non l’ho conosciuto di persona ma ho conosciuto le sue qualità attraverso gli occhi e i racconti dei familiari. E allora credo che oggi possiamo dire grazie alla vita per averci fatto conoscere Luca, per aver potuto godere del suo amore e della sua amicizia”.

Sposato e padre di due figli di 17 e 15 anni, Luca Falcioni era conosciuto anche per la sua grande passione automobilistica, come membro dell’Abarth club della Versilia. Tanti gli amici del club arrivati a Ponticelli con le loro auto, i cui motori hanno rombato all’unisono per salutare l’uscita di Luca dalla chiesa di Ponticelli, prima del lungo applauso che ha accompagnato il suo ultimo viaggio.

Lunghissimo l’applauso della folla, con i volti appesantiti dal dolore e lo sguardo alzato al cielo, verso i palloncini gialli, neri e rossi a ricordare la casa automobilistica, fatti volare sopra le case del paese al termine della cerimonia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.