Quantcast

Contro le malattie tropicali neglette anche la torre di Pisa si illumina di arancio e viola foto

Evento di sensibilizzazione in piazza dei Miracoli

La Torre pendente illuminata, ieri (30 gennaio) contro le malattie tropicali neglette. Arancio, del Ntd Day, e viola, dei Lions, i colori dell’iniziativa promossa, sotto l’egidia dell’Oms, a livello mondiale dai club Lions.

In Italia, dalle 17,30 alle 22,30, sono stati illuminati due monumenti, la Torre di Pisa e il Colosseo a Roma.

“La nostra Torre di Pisa illuminata di arancione e viola per combattere le cosiddette malattie della povertà, prodotto della ineguaglianza sociale nel mondo – spiega il sindaco di Pisa Michele Conti in un post su Facebook – . I Lions Club Pisa Certosa e Lions Club Pisa Host sono promotori e organizzatori di questa importante iniziativa che mira a sensibilizzare le comunità, le istituzioni, le associazioni e le scuole. Si tratta di un evento di portata mondiale che prevede accensione di pochi, scelti monumenti nel mondo: in Italia il Colosseo a Roma e la Torre di Pisa. In un periodo come questo abbiamo tutti ben chiaro che le condizioni di salute della popolazione mondiale, il diffondersi delle malattie infettive, l’impegno per stare bene sono argomenti che riguardano ciascuno di noi. Dobbiamo impegnarci tutti più a fondo per contribuire a porre fine a malattie prevenibili che colpiscono le comunità più povere e vulnerabili del mondo, aiutando milioni di bambini e adulti a vivere una vita sana e dignitosa. Così facendo aiuteremo anche le nostre comunità”.

Foto di Mirco Trivellato

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.