Quantcast

“Troppi incidenti sul lavoro”, il Prefetto vuole vederci chiaro

E avvia un gruppo di lavoro per predisporre un documento di analisi relativo ai vari ambiti e settori di attività

“A fronte di alcuni episodi registrati nelle prime settimane del 2021, appare prioritario allargare il raggio delle azioni necessarie a garantire soluzioni condivise ed efficaci in tema di prevenzione degli infortuni”. Così il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo ha convocato una riunione per il rafforzamento delle iniziative inter istituzionali in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro.

All’incontro hanno partecipato le responsabili dei servizi di prevenzione, igiene e sicurezza delle due aziende Usl presenti in provincia Iaia e Consigli e le dirigenti delle locali sedi dell’Inail e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro Bonvini e Tarabella, assieme ai vertici provinciali delle forze di polizia.

D’intesa con tutti gli enti partecipanti, il prefetto Castaldo ha disposto l’avvio di un gruppo di lavoro, con il coordinamento della prefettura e il concorso delle forze dell’ordine, per predisporre un documento di analisi relativo ai vari ambiti e settori di attività, alle cause di infortunio maggiormente incidenti e ai rischi legati a particolari comparti produttivi.

Tale documento rappresenterà la base per un confronto con le associazioni sindacali e di categoria, con l’obiettivo di stimolare sinergie e proposte operative, nonché azioni specifiche per migliorare l’integrazione delle attività di prevenzione, contrasto e controllo.

L’iniziativa si pone nel solco del protocollo di intesa sul coordinamento e il monitoraggio della sicurezza del lavoro in Toscana del 2019, per rafforzarne l’attuazione in ambito provinciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.