Quantcast

Molestie, mobbing e discriminazione in corsia: all’Asl c’è la consigliera di fiducia

Istituita la nuova figura che si occuperà delle problematiche per dipendenti e collaboratori dell'azienda

L’azienda Usl Toscana nord ovest ha nominato la dottoressa Francesca Torelli consigliera di fiducia. La consigliera di fiducia è la persona incaricata di fornire consulenza ed assistenza gratuita alle dipendenti e ai dipendenti, collaboratori a qualsivoglia titolo con l’Asl Toscana nord ovest che siano oggetto di molestie, mobbing e discriminazioni.

Per garantire la neutralità, la riservatezza e l’indipendenza rispetto ai casi trattati, tale funzione è affidata a una persona esterna all’azienda.

La consigliera di fiducia può intervenire in via preventiva e repressiva nel caso si verifichino comportamenti molesti psicologicamente o sessualmente atti a ledere la dignità di chi studia e lavora all’interno dell’azienda.

Può agire in via informale a seguito di richiesta da parte del soggetto direttamente interessato. La consigliera sente la parte interessata, acquisisce elementi ed informazioni necessarie alla valutazione del caso nell’assoluto rispetto della privacy sia della parte lesa sia del segnalato, suggerisce azioni opportune ad assicurare un ambiente di lavoro rispettoso della libertà e della dignità delle persone e, nei casi più gravi, come previsto espressamente dal codice, può consigliare al responsabile della struttura competente l’attivazione del codice disciplinare. La consigliera riceve individualmente le persone che a lei si rivolgono e il suo operato è gratuito.

La consigliera riceve su appuntamento nei giorni e sedi da concordare volta volta con chi segnala il proprio caso (in alternativa la consigliera riceve su appuntamento il primo e terzo giovedì del mese). È possibile svolgere il colloquio anche in modalità videocall. Per fissare un appuntamento scrivere all’indirizzo mail: consigliera.fiducia@outlook.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.