Quantcast

Festa privata nelle campagne di San Miniato, blitz di polizia municipale e carabinieri

Per tutti la multa è di 400 euro per l'assembramento non consentito, destinata ad aumentare per alcuni, arrivati da fuori comune

La musica ha riempito la valle ai piedi di San Miniato fin dal primo pomeriggio. Ma si sentiva anche in centro storico, come in Valdegola e fino al confine con Palaia. Per questo ci hanno messo un po’ di più gli agenti della polizia municipale agli ordini del comandante Dario Pancanti a identificare il punto di provenienza anche se, già verso le 16 di oggi 27 febbraio, erano accampati davanti all’abitazione privata circondata da autovetture nella quale si stava svolgendo una festa.

Troppe le auto parcheggiate per agire da soli, così la pattuglia ha chiesto l’ausilio dei carabinieri di San Miniato, arrivati con due auto. A quel punto, con 6 agenti sul campo, è scattato il blitz.

Una decina le persone, tutte tra 20 e 30 anni, in corso di identificazione trovate in casa, con musica, cibo e nel mezzo di una festa che si poteva prolungare chissà fino a quando, in piena pandemia da coronavirus e con tutte le restrizioni del momento. All’inizio i ragazzi hanno provato ad accampare qualche scusa, a trovare qualche spiegazione, ma la scena mostrata agli agenti quando si è aperta la porta non dava adito a interpretazioni.

Per tutti la multa è di 400 euro per l’assembramento non consentito, destinata ad aumentare per alcuni, quelli arrivati da fuori comune: su questo gli agenti sono ancora al lavoro. Poi ci saranno da valutare gli schiamazzi e il disturbo alla quiete pubblica. Insomma, mentre si ragiona di chiudere di nuovo le scuole e con tante aziende destinate a non riaprire, non si può pensare che sia solo una festa perché le conseguenze ricadono su tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.