Quantcast

Stordiscono la titolare per rapinare un negozio a Empoli: due sono minorenni

I tre risultano al momento irreperibili, non avendo fatto ritorno a casa

Più informazioni su

Con mascherine chirurgiche e cappellini, sono entrati in un negozio di telefonia di Empoli, hanno distratto la titolare, l’hanno stordita applicandole sul viso una maglietta arrotolata imbevuta di una sostanza non ancora individuata e hanno rubato 5 smartphone di varie marche e 2 auricolari, dandosi poi alla fuga a piedi per le vie limitrofe.

E’ successo nel pomeriggio di ieri 1 marzo, intorno alle 17, in piazza don Minzoni. I tre, nel giro di poche ore, sono stati individuati e denunciati in stato di libertà dai carabinieri di Empoli. Al momento non sono reperibili.

La titolare, che fortunatamente non ha riportato lesioni, si è ripresa poco dopo e ha subito chiamato il 112. I militari della stazione di Empoli, giunti pochi minuti dopo sul posto assieme ai colleghi del nucleo operativo e radiomobile, hanno immediatamente dato avvio alle indagini.
Le immagini del sistema di videosorveglianza del negozio e quelle del sistema di videosorveglianza urbano, hanno consentito di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e anche grazie alla presenza di importanti testimoni, di denunciare in stato di libertà e al momento anche di irreperibilità poiché non hanno fatto rientro nelle rispettive abitazioni.

Si tratta di un 15enne e 16enne di origine magrebina e un 19enne dominicano, tutti residenti ad Empoli. Il sopralluogo eseguito dal personale dell’Arma, inoltre, ha consentito di rinvenire e sequestrare per le successive analisi la maglietta utilizzata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.