Quantcast

Entrano in teatro e spaccano tutto: gravi danni alla compagnia Il Giglio di Fibbiana foto

L’atto vandalico dopo un anno di stop: “Uno scempio, aiutateci a trovare chi è stato”

Tavoli e arredi completamente distrutti, abiti di pregio ridotti in rovina, pareti imbrattate con le bombolette spray: un vero e proprio scempio. Un danno che costerà molto alla compagnia teatrale Il Giglio, dopo che il teatro Aurora di Montelupo Fiorentino è stato bersaglio di alcuni vandali.

“Rabbia e immenso dispiacere sono i sentimenti che maggiormente contraddistinguono il nostro stato d’animo – così il presidente Filippo Dispensieri – dopo aver visto le immagini dei danni provocati. Nel teatro ci sono ancora le scene montate della nostra Acqua Cheta, ultimo spettacolo che avevamo allestito quando, nel marzo dello scorso anno, a causa della situazione pandemica, è arrivato il provvedimento di sospensione dell’attività teatrale e con il quale speravamo di riprende la stagione ferma ormai da un anno.

Oltre al grave danno da sostenere a causa della pandemia, ci troviamo a dover sopportare anche questo grande scempio che per noi assume il sapore di un doloroso schiaffo morale. Un danno che va analizzato da diversi punti di vista: sicuramente per le cose materiali, inesorabilmente danneggiate che, oltre al valore affettivo, hanno anche un certo valore economico, avendo sempre potuto godere nella nostra sartoria, di abiti importanti, che hanno fatto la storia non solo del Giglio ma delle stagioni di teatro vernacolare in Toscana.

Altrettanto per l’aspetto morale, perché è stato colpito un luogo di spettacolo e di cultura ed è proprio per la mancanza di quest’ultima importante qualità che una persona arriva a scegliere di compiere un gesto così vile, dettato solo ed esclusivamente dall’ignoranza. Non sappiamo chi siano gli autori del gesto né cosa possa aver loro procurato metterlo in atto, sicuramente hanno causato un danno alla nostra Compagnia e un grande turbamento nella comunità di Fibbiana che è fatta di gente perbene da sempre legata al Teatro Aurora. Ci stiamo attivando con ogni mezzo possibile per risalire al più presto all’identità degli incivili; invitiamo pertanto la cittadinanza di Fibbiana a segnalare al più presto alle autorità competenti movimenti sospetti intorno alla struttura di via Arnovecchio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.