Quantcast

“Facciamo il vaccino a pagamento a casa”: ma è una truffa

Allarme dall'Asl Toscana Nord Ovest: "Non si effettuano somministrazioni a domicilio, tantomeno dietro compenso"

È allarme truffa per i vaccini a pagamento. A segnalarlo è l’Asl Toscana Nord Ovest.

Da alcuni giorni, infatti, alla Asl sono state segnalate telefonate in cui sedicenti operatori sanitari offrono il servizio di vaccinazione anti Covid 19 a domicilio in cambio di soldi.

“Si tratta – dice l’azienda – di un tentativo di raggiro perché l’azienda Usl Toscana nord ovest in questa fase della campagna di vaccinazione non effettua vaccinazioni a domicilio, né tanto meno chiede alcun compenso per effettuarla. In queste settimane infatti, come detto, è attiva la campagna per vaccinare i soggetti  “estremamente vulnerabili” con le aziende sanitarie che chiamano i pazienti ma per invitarli nei punti vaccinali”.

“Sempre in questi giorni è ancora in corso la vaccinazione degli ultra 80 anni – conclude l’Asl – ma in questo caso a chiamare i pazienti sono i medici di medicina generale che effettuano la vaccinazione nei loro ambulatori. La Asl invita pertanto chiunque riceva telefonate in cui si chiede un compenso in cambio di una vaccinazione a domicilio a segnalarlo alle forze dell’ordine“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.