Quantcast

Italia Nostra nei boschi delle Cerbaie, trovati cumuli di rifiuti foto

Armati di guanti e sacchi, i volontari hanno ripulito il territorio

Sopralluogo, questa mattina (13 marzo) nei boschi delle Cerbaie da parte di una delegazione dei volontari dell’associazione Italia Nostra, sezione medio Valdarno inferiore, insieme ad amici e a semplici appassionati della natura, che hanno esplorato in particolare la Val di Rota, per effettuare una verifica sullo stato di manutenzione.

L’iniziativa, ormai ricorrente in questi anni attraverso dei monitoraggi periodici, ha permesso da un lato di ammirare nuovamente la bellezza dei boschi che dominano il Valdarno inferiore e che contemplano anche specie rare e di pregio come gli abeti bianchi, e dall’altro, purtroppo ha evidenziato come tuttora l’inciviltà nelle persone sia ancora largamente diffusa.

Così, armati di guanti e sacchi, i volontari si sono fatti strada e hanno riportato alla luce numerosi rifiuti, soprattutto di materiale in plastica, in parte probabilmente residui di attività illecite legate allo spaccio di stupefacenti e in parte abbandonati da altre persone non particolarmente attente al rispetto della natura. Insieme ai rifiuti purtroppo i volontari hanno anche individuato anche alcuni tagli di alberi che probabilmente erano da evitare e che verranno segnalati al corpo forestale.

I volontari di Italia Nostra ringraziamo in particolare la guida Wilder Pellegrini, socio dell’associazione da diversi anni, e l’amministrazione comunale, presente con il sindaco Alessio Spinelli che ha voluto vedere da vicino la situazione.

“Mi fa particolarmente piacere – ha commentato il sindaco – che siano sempre di più le associazioni e i cittadini impegnati nella tutela dell’ambiente e della legalità sul nostro territorio. Questa è la riprova che la parte sana della nostra comunità è largamente prevalente e che si impegna affinché venga difeso e tutelato il nostro patrimonio”.

“Questa iniziativa – commentano dall’associazione – sicuramente non rimarrà isolata. L’obiettivo era sensibilizzare le persone sull’educazione ambientale e sul rispetto per le bellezze naturali. E’ anche l’esempio più esplicito per cui se tutti ci diamo da fare e ci impegniamo a vivere maggiormente e con cura il nostro territorio, i risultati pian piano arriveranno. Per chi volesse partecipare alle prossime iniziative o comunque conoscere da vicino la nostra associazione può’ scrivere a mediovaldarno@italianostra.org”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.